Cosa bolle in pentola?

Un secondo di pesce già pronto, un po’ d’incertezza su quale primo proporre, visto che gli amici in arrivo sono buone anzi ottime forchette, sempre disponibili a fare la cavia!! Le zucchine verde chiaro, più dolci e tenere delle tradizionali, sono arrivate direttamente dall’ortomercato e quale migliore abbinamento che con le acciughe e la colatura che bilanciano magnificamente la dolcezza delle zucchine?

Ingredienti per 4 persone: 400 g di mezzi paccheri Carla Latini, 2 zucchine chiare, 2 spicchi di aglio tagliati a metà, 30 g di alici sottolio biologiche, sgocciolate, 2 cucchiai di colatura di alici di Cetara, due-tre cucchiai di Fiore Sardo DOP grattugiato, olio extravergine di oliva, pepe di Sichuan in grani, sale.

In un wok, soffriggere l’aglio tagliato a metà in 4-5 cucchiai d’olio extravergine, spegnere ed eliminare l’aglio. Spuntare le zucchine, tagliarne una grossolanamente e cuocerla in padella, poi tagliare l’altra in quarti poi a fettine, poi versarla nel bicchiere del frullatore a immersione insieme alle acciughe ed alla colatura ed attivarlo. Regolare il sale e condire con il pepe.

Versare altro olio nel wok e rosolare l’altra zucchina, salare poco poi unire la pasta al dente (13 minuti di cottura, cuocere 11 minuti) poi spadellare unendo la crema preparata in precedenza e un mestolo di acqua di cottura. Spolverare con il pecorino grattugiato.

Servire la pasta ai commensali calda o anche tiepida, è ottima!

Enjoy!!

Mezzi paccheri Carla Latini con crema di zucchine, alici, colatura di alici e Fiore Sardo DOP

Mezzi paccheri Carla Latini con crema di zucchine, alici, colatura di alici e Fiore Sardo DOP

Abbinamento con Sauvignon DOC Ronco delle Mele cantina Venica e Venica – Collio

Pollo in salsa piripiri…alla calabrese
Carpaccio di scampi di Mazara del Vallo con granella di pistacchi siciliani
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.