Cosa bolle in pentola?

Ingredienti per 6 persone: 12 fettine sottili di pesce spada, circa g 600, 12 fette di melanzane grigliate, 2 acciughe sottosale, g 20 di pinoli, g 20 di mandorle, g 40 di capperi di Pantelleria sottosale, 2 fette di pancarré, prezzemolo, origano, uno spicchio d’aglio, 150 ml di olio extravergine d’oliva, vino bianco secco, sale e pepe macinato al momento.

Lavare e mondare 1 melanzana e tagliarla a fette regolari. Scegliere le migliori e passarle sulla griglia arroventata, cuocendole un minuto per parte e tenere da parte. Tritare nel mixer il pane, i pinoli, le mandorle tagliate grossolanamente, i capperi dissalati e le acciughe lavate e spinate. Unire  le foglioline di prezzemolo e un pizzico di origano, mettere l’impasto in una ciotola, bagnare con due dita di vino e regolare di sale. Stendete sul tagliere le fette di melanzana grigliata e coprirle con lo spada. Distribuirvi il trito preparato, e una macinata di pepe nero. Arrotolate entrambe le fette sul ripieno, badando che non fuoriesca e formare degli involtini, fermandoli con degli stuzzicadenti. Sistemarli in una padella antiaderente dove sia stato rosolato uno spicchio d’aglio in camicia in poco olio extravergine e bagnare con mezzo bicchiere di vino bianco secco. Aggiungere della passata di pomodoro casalinga e cuocere per circa 10 minuti rigirando una volta.

Le Grand Fooding a Milano - Pelle all’arrabbiata
Coppolone “Le Gemme del Vesuvio” con pesto di zucchine e basilico
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.