Cosa bolle in pentola?

Un antipasto adatto a tutte le stagioni, presente da sempre sulle nostre tavole. Molti la acquistano pronta, ma il procedimento è semplicissimo! Il nome deriva da uno chef francese che alla corte degli zar creò questo piatto che venne molto gradito e da allora ha preso il suo nome.

Ingredienti: due grosse patate, due carote, 300 g di piselli (surgelati), 2 uova, 1 cucchiaio di capperi sottosale, cipolline e cetriolini sottaceto, olio extravergine di oliva, sale, Mayonese allo yogurt.

Rassodare le uova. Mondare e tagliare a cubetti regolari patate e carote e sbollentarli per 4-5 minuti in acqua bollente salata insieme a piselli. Tagliare a cubetti le uova, poi radunare il tutto in una ciotola: le verdure raffreddate, i sottaceti e i capperi sciacquati e asciugati. Versare su tutto la maionese allo yogurt, livellare la superficie e raffreddare per qualche ora in frigo.

Pappardelle di Campofilone con pesto di mandorle e basilico
Crema di fave e piselli con mazzancolle
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.