Cosa bolle in pentola?

La giornalista Elena Caccia di Saporie ha mantenuto la promessa fatta qualche mese fa al lancio del suo blog “Sfizioso”. Le amiche foodblogger hanno scoperto la sua passione per il vitello tonnato così è stata lanciata una gara a tema: il vitello tonnato. La vincitrice avrebbe avuto poi il privilegio di cucinare il suo piatto al LAB di Saporie.com, laboratorio di idee delle eccellenze in cucina, accanto al suo chef preferito. Le blogger si sono scatenate mandando i link della pubblicazione sui blog della loro interpretazione del vitello tonnato.

Teresa Balzano, del blog Peperoni e Patate, ha vinto la sfida con un vitello tonnato tradizionale!

Teresa Balzano, del blog Peperoni e Patate, ha vinto la sfida con un vitello tonnato tradizionale!

Ha vinto Teresa Balzano, del blog “Peperoni e patate”: Teresa ha preparato un vitello tonnato secondo la ricetta classica, girello di vitello bollito, affettato e condito con una salsa che comprende le verdure del brodo frullate e ridotte in crema. Teresa ha scelto poi di esibirsi ai fornelli con lo chef Stefano De Gregorio, in arte chef Deg.

Lo chef Stefano De Gregorio fotografa il suo Vitello Tonnato

Lo chef Stefano De Gregorio fotografa il suo Vitello Tonnato

Ma anche gli altri food blogger in gara hanno preparato cose meravigliose: Doriana, “La Signora dei Fornelli”, ha presentato un vitello tonnato molto elegante, in versione bocconcino, cucinato con aromi e vino bianco secco; Alessia e Francesco sul loro blog “Cucina con stile” si sono ispirati a due grandi chef, Oldani e Hiro, con una ricetta classica alla quale sono stati aggiunti sciroppo di fieno e bacche di ginepro; “La cuocherellona” Erica ha invece scelto un vitello tonnato con salsa al maracuja, miele di castagno, tuorli d’uovo, maizena, rosmarino, sale rosso, polvere di capperi, acciughe e succo di lime; Antonella di Ma cuisine royale ha interpretato il piatto come un finger, un bocconcino di pasta sfoglia (rigorosamente fatta a mano!) riempito con salsa e vitello al rosa, Mapy con “Mapy e le sue ricette” ha realizzato un vitello tonnato molto morbido, cotto in forno. Infine Valeria Airoldi di “Fitfood” ha preparato il suo vitello tonnato sostituendo alla maionese una deliziosa salsa tonnata ottenuta con tonno al naturale, cavolfiore, carota, cipolla, limone, capperi e olio.

Una serata bellissima insieme a tutte le amiche blogger, deliziata oltre che dal vitello tonnato anche dai vini della Cantina I Carpini, la cantina di Paolo Carlo Ghislandi. La degustazione di vini piemontesi dei Colli Tortonesi aveva lo scopo di trovare un abbinamento con il vitello tonnato ma tutti presenti anche se hanno in maggioranza dichiarato di aver preferito Brezza d’Estate, un Timorasso Colli Tortonesi DOC 2010, hanno gradito anche la Barbera, Il Sette Zolle, La Rugiada del Mattino e il Chiaror sul Masso, uno spumante brut.

Le varietà di Timorasso della Cascina I Carpini

Le varietà di Timorasso della Cascina I Carpini

Una menzione particolare per lo chef Pino Silano che ha portato da Moncalvo il pane caratteristico, la grissia! Insomma, una promessa iniziata per gioco si è realizzata in un evento davvero particolare, divertente e gustoso!

La Grissia, il pane dello chef Pino Silano di Moncalvo

La Grissia, il pane dello chef Pino Silano di Moncalvo

Testo di Mariagrazia Francia

Fregula sarda grande con vongole veraci e broccolo siciliano
Zuppa di lenticchie al bacon: un tocco goloso nella dieta!
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.