Cosa bolle in pentola?

Adoro le castagne, in tutti i modi, nel dolce e nel salato. Chiunque abbia letto le mie ricette avrà visto che preparo il pane di castagne, ma anche la pasta frolla, e le uso nei ripieni durante il periodo natalizio. Uno dei classici dolci è il Montebianco, ma è lungo da preparare, allora una deliziosa alternativa è questa preparazione, da servire monoporzione in coppa o in bicchiere.

Ingredienti per il crumble di castagne (5 porzioni): 75 g farina 00, 25 g farina di castagne, 5 + 5 g di cacao amaro in polvere, 40g di zucchero integrale di barbabietola Nostrano, 45 g di burro freddo a cubetti, 1 tuorlo; per la crema: 200 g di ricotta vaccina, 1 cucchiaio di zucchero a velo, 120 g di crema di castagne, 80 ml di panna fresca, marron glacés a pezzetti; 5 cucchiai di meringhette pronte.

Impastare la frolla per il crumble avendo l’accortezza di aggiungere l’uovo leggermente battuto dopo gli ingredienti secchi. Creare delle briciole e disporle sulla placca da forno ricoperta da carta forno. Cuocere a 170°in forno statico per 12 minuti, poi altri 3 in forno ventilato, dopo averle ulteriormente separate. Lasciar raffreddare.

Setacciare la ricotta e mescolarla con lo zucchero a velo, poi unire la crema di castagne e la panna fresca. Infine sbriciolare i marron glacé e tenere in frigo.

Al momento del servizio, inserire del crumble sulla base delle coppe o dei bicchieri, ricoprire con la crema di ricotta e castagne, infine spolverare con cacao amaro. Disporre una cucchiaiata di meringhette pronte sulla superficie e servire subito.

Enjoy!!

Crema di Montebianco in coppa

Crema di Montebianco in coppa

Hummus di piselli
Gnocchi di patate con farina di grano saraceno con fonduta di Casera DOP in due stagionature
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.