Cosa bolle in pentola?

Ingredienti : 500 g di zucchine piccole, 100 g di formaggio pecorino fresco, qualche rametto di timo, 200 g di farina integrale, 50 g di farina 00, 4 uova, 150 g di burro, una bustina di lievito per torte salate, un cucchiaino di sale fino e pepe misto macinato al momento.

Lavare, mondare e tagliare le zucchine a pezzetti con Saladino Ariete. Lavare, asciugare e sfogliare il timo. Grattugiare il pecorino con Gratì Ariete. Fondere il burro a fuoco basso e lasciar raffreddare. Mescolare le farine con il lievito ed il pepe, battere le uova in una ciotola con un pizzico di sale ed incorporarvi le farine poco alla volta, unendo alternando il burro fuso e lavorando bene l’impasto per renderlo omogeneo. Incorporare le zucchine, il formaggio ed il timo. Controllare il sale ed eventualmente aggiungerne un altro pizzico. Bagnare la carta da forno e farla aderire bene ad uno stampo da plumcake, versarvi l’impasto e infornare. Cuocere per 10-12 minuti a 210°, poi abbassare a 180° e continuare la cottura per altri 20-25 minuti. Controllare la cottura inserendo uno stuzzicadenti al centro della torta: se uscirà asciutto il cake sarà pronto. Sfornare il cake ben dorato e lasciarlo raffreddare nella forma. Estrarre solo quando sarà completamente raffreddato, in questo modo sarà più semplice affettarlo.

Ri-quadri Verrigni con salmone e melone
SOS Blogger
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.