Cosa bolle in pentola?

Un piatto leggero, molto appetitoso, che potrebbe essere un antipasto o un piatto unico: il connubio pesce-broccolo romano è ad esempio, tradizionale nella tradizione romana, chi non conosce la minestra di pasta e broccoli con l’arzilla, la razza? Vediamo cosa ne pensate della mia versione al profumo di limoni di Sicilia
Ingredienti per 4 persone: 400 g di bocconcini di tonno a pinne gialle, 1 broccolo romano, ½ l di fumetto di pesce, 4 cucchiai di pangrattato, 4 cucchiai di Grana Padano Riserva, 1 limone di Ribera, olio extravergine di oliva, sale, pepe bianco in grani.
Cuocere il broccolo a vapore, finché sia ben tenero ed inserirlo nel bicchiere del frullatore con 2 cucchiai di olio extravergine e ⅔ del fumetto di pesce, per ottenere una crema abbastanza densa. In una ciotola preparare la panure per i bocconcini di tonno con il pangrattato, il Grana Padano Riserva grattugiato, le zeste di limone ottenute con l’apposito rigalimoni, sale e pepe macinato al momento. Tagliare i bocconcini della stessa grandezza e panarli pressando bene. Al momento del servizio, scaldare la passatina di broccolo, aggiungendovi il resto del fumetto bollente, e scaldare 4 cucchiai d’olio extravergine in una padella abbastanza ampia perché i bocconcini non si sovrappongano. Rosolare velocemente, rigirando i bocconcini di tonno una o due volte ed asciugare su carta paglia. Suddividere la passatina nei piatti, guarnire con una corona di bocconcini scottati e terminare con una generosa macinata di pepe, se gradita. Il profumo di limone che sentirete sarà superlativo!
Enjoy!!

Il piatto giallo geometrico è di Ceramiche di Vietri

Spätzle di zucca con chiodini
Gnocchi di patate e castagne con salsa al timo e zafferano, scaglie di pecorino sardo DOP e guanciale croccante
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.