Cosa bolle in pentola?

Ingredienti: mezzo panettone, 3 uova, 300 g di mascarpone, 5 cucchiai colmi di zucchero, 4 tazzine di caffè lungo, una fialetta di aroma di rhum o mezzo bicchierino di Marsala, cacao amaro.

Preparare la crema al mascarpone montando i tuorli con lo zucchero, finché il composto diventi quasi bianco, poi unirvi il mascarpone a cucchiaiate. Montare separatamente gli albumi a neve ferma ed unirli al composto delicatamente, mescolando dal basso verso l’alto per incorporarli bene. Affettare il panettone in fettine regolari e disporne metà sul fondo di una teglia o di un piatto col bordo rialzato. Mescolare in una ciotola 2 cucchiai di zucchero con il caffè intiepidito ed unirvi la fialetta di rhum (o il Marsala). Bagnare il panettone con metà del caffè e ricoprirlo della crema ottenuta. Ricoprire con il resto del panettone e bagnarlo col resto del caffè e poi della crema. Riporre in frigo a consolidarsi e, al momento di servire, spolverare di cacao amaro aiutandosi con un colino a trama fitta. Gustare con un Passito di Pantelleria o con un Torcolato.

Il cucchiaino da dessert è della linea Gualtiero Marchesi della Broggi.

Quenelles di salmone allo zenzero
Manzo alla tartara – beef tartare
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.