Cosa bolle in pentola?

Una ricetta salata con dei biscotti? Ma certo, se l’equilibrio è perfetto!

Ho sempre amato i Cantuccini alla mandorla di Sapori, un classico del dessert italiano, da inzuppare nel Vin Santo o in un ottimo passito, ma solo ora abbiamo pensato ad una ricetta per abbinarli ad un piatto salato, e la pasta è stata una scelta sicura! La dolcezza del cipollotto di Tropea, l’avvolgenza del pesto di frutta secca e il tocco croccante dato dai cantucci sbriciolati ha fatto il resto ed ecco come li abbiamo preparati.

Ingredienti per 4 persone: 320 g di spaghetti quadrati, 2 cipollotti rossi di Tropea, 1 peperoncino piccante, 1 cucchiaio di pinoli tostati, una decina di mandorle, una decina di nocciole del Piemonte IGP, 1 cucchiaio di granella di pistacchi, qualche ciuffo di prezzemolo e di maggiorana freschi, 4 cantucci alle mandorle, olio extravergine di oliva, sale.

Sminuzzare la frutta secca ed inserirla nel bicchiere del frullatore ad immersione con 30 ml di olio extravergine e qualche granello di sale grosso. Azionare il frullatore e poi aggiungere le erbe aromatiche, ridurre in crema ed eventualmente aggiungere altro olio per rendere il composto appena fluido.

Affettare sottili i cipollotti e cuocerli a fuoco bassissimo con 2 cucchiai d’olio extravergine, il peperoncino e qualche cucchiaio di brodo vegetale (o acqua). Dopo un quarto d’ora circa saranno disfatti. Nel frattempo cuocere la pasta abbastanza al dente e mantecarla nel fondo di cipollotto aggiungendo mezzo mestolo di acqua di cottura. Unirvi il pesto di frutta secca, mescolare bene e disporre nei piatti guarnendo con un ciuffetto di prezzemolo e un cantuccio sbriciolato grossolanamente.

Sarete intrigati dal gusto…enjoy!!

Spaghetti quadrati con cipollotto brasato, pesto di frutta secca e sbriciolato di cantucci alla mandorla

Spaghetti quadrati con cipollotto brasato, pesto di frutta secca e sbriciolato di cantucci alla mandorla

Gnocchetti di melanzane con pomodorini di Pachino arrostiti
Taboulé crudo e cotto con erbe aromatiche
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.