Cosa bolle in pentola?

Che dire, questo sauté è stato il mio primo piatto “originale” che ho preparato per molte cene e non averlo mai pubblicato è una vergogna!! Un piatto che mi ha dato molte gioie e che ho preparato in diverse varianti, ora ha preso i colori ed i profumi della primavera, con sfumature del tutto originali.
Ingredienti per 2 persone: 200 g di riso venere, una dozzina di pomodorini colorati, 6 zucchine piccole con il fiore, 6-8 asparagi, una manciata di piselli, una ventina di mazzancolle e altrettante cappesante surgelate, aglio, olio extravergine di oliva, peperoncino piccante, sale.
Lessare il riso venere (18 min. circa), scolarlo e saltarlo in 4 cucchiai di olio extravergine, peperoncino fresco o secco e aglio per insaporirlo. Tenere da parte.
Scongelare le cappesante su carta casa. Sgusciare le mazzancolle, eliminare il filetto nero dalla schiena e saltarle in 2 cucchiai d’olio e 1 spicchio d’aglio schiacciato con le noci di cappasanta.
Tagliare a julienne le zucchine insieme ai fiori e saltare anche queste in aglio e olio, molto velocemente, prima le zucchine e alla fine i fiori. Unire il tutto al riso e mescolare bene.
Tagliare i pomodorini a metà e saltarli per un minuto, giusto per farli appassire ed unirli velocemente al resto, poi servire in ciotoline monoporzione per un ottimo antipasto.
Enjoy!!

Sauté di riso Venere con pomodorini colorati, mazzancolle, cappe sante e verdure di primavera

Sauté di riso Venere con pomodorini colorati, mazzancolle, cappe sante e verdure di primavera

Salumi Pasini alla Salumeria del Design
Zaleti per l'autismo
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.