Cosa bolle in pentola?

mazzancolle crunchy muesly

La sfida dello chef Diego Bongiovanni, che ha preparato per Kellogg alcune appetitose preparazioni salate per la presentazione del Crunchy Muesli presso l’appartamento Lago in via Brera a Milano è stata raccolta! La mia idea di preparare una panure per i gamberi si è rivelata vincente e tutti hanno apprezzato il gusto così particolare di questo antipasto.

Ingredienti per 6 persone: 18 mazzancolle, 80 g di Crunchy Muesly, 1 albume, 2 cucchiai di prezzemolo tritato, 4 cucchiai di olio extravergine di oliva, sale e pepe nero in grani.

Sgusciare le mazzancolle e togliere il filo nero incidendo il dorso. Mettere la quantità indicata di muesli nel suo sacchetto e ridurre in pezzi più piccoli con un pestacarne o un mattarello. Battere l’albume con un paio di pizzichi di sale e versarvi le mazzancolle. Versarvi quasi tutto il muesli, il prezzemolo tritato e una generosa macinata di pepe, mescolare bene e versare in un unico strato in una teglia unta con un paio di cucchiai d’olio. Pareggiare e spolverare con il resto del muesli, irrorare con un filo d’olio ed infornare in forno preriscaldato ventilato a 170°. Cuocere per 15 minuti, poi servire immediatamente con un poco di fondo.

Crêpes di farina di riso venere al gorgonzola
Crêpes di farina di riso venere con lamponi
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.